Geografie culturali

Tiziana Banini

Geografie culturali
novirus
PREZZO: LIBRO GRATUITO
DATA 13/02/2019
AUTORE Tiziana Banini
ISBN 9788891780218
DIMENSIONE DEL FILE 4,48 MB
FORMATO PDF EPUB FB2 TXT
LINGUA ITALIANO

Descrizione libro

Che cos'è la geografia culturale? Di che cosa si occupa e quali obiettivi persegue? Potrebbero sembrare domande fuori tempo, queste, alla luce delle teorie critiche, post-strutturaliste e postmoderne che hanno messo in discussione l'intero modo di concepire e produrre conoscenza delle scienze sociali e umanistiche, alimentando la nascita di ambiti di ricerca transdisciplinari che non a caso assumono la generica definizione di "studi", dai food studies ai postcolonial studies, dai feminist studies ai visual studies. Eppure, forse ha ancora senso parlare di geografia culturale, anzi, di geografie culturali, rigorosamente al plurale, perché tanti sono i modi in cui essa si può fare e diversi sono i motivi che portano a parlarne. Nonostante il protagonismo degli ambienti anglofoni nell'evoluzione di questo campo del sapere, il plurale serve anche a ricordare che la geografia italiana, proprio a motivo dell'estrema intensità e diversità delle forme, delle espressioni e delle pratiche culturali che storicamente contraddistinguono il Bel Paese, può dire molto in proposito. Ha pure un senso, contrariamente alle attuali tendenze che privilegiano specifici approcci tematici, ripercorrere l'evoluzione storica di questo ambito di studi, che tanto ha influito sulle trasformazioni della geografia umana e sulla profonda revisione delle sue categorie concettuali. Quanto meno, tale percorso evolutivo serve a spiegare come e perché la geografia ha cambiato così radicalmente direzione, distanziandosi notevolmente dall'idea di essa che ancora oggi prevale nell'immaginario collettivo. Troppo spesso le discipline scientifiche utilizzano linguaggi autoreferenziali che confinano pensieri e idee agli ambienti accademici. Questo libro in fondo vuole servire proprio a questo: a semplificare quanto più possibile la serie dei discorsi e dei ragionamenti che hanno portato la geografia culturale a configurarsi come avanguardia degli studi geografici ovvero ad avvicinare neofiti e studenti a una produzione di conoscenza che, sostanzialmente, si interroga sui modi in cui si può pensare il mondo e si può agire per cambiarlo.

SPECIFICHE

Puoi leggere o scaricare un libro Geografie culturali i PDF, ePUB, MOBI formato su questo sito. Buon libro gratuito Geografie culturali.

...izzi, sua allieva che si è laureata con una ricerca sui tatuaggi dei Maori della Nuova Zelanda ... Riassunto di Geografia Culturale - e-Learning ... . Quella che infatti propone il volume è una geografia culturale dei ... Dopo aver letto il libro Geografie culturali di Tiziana Banini ti invitiamo a lasciarci una Recensione qui sotto: sarà utile agli utenti che non abbiano ancora letto questo libro e che vogliano avere delle opinioni altrui. L'opinione su di un libro è molto soggettiva e per questo leggere eventuali recensioni negative non ci dovrà frenare dall'acquisto, anzi dovrà spingerci ad ... -- geografia politica e questioni geopolitiche. - Temi e problemi di geografia culturale:-- ... Geografia culturale - Wikipedia ... ... -- geografia politica e questioni geopolitiche. - Temi e problemi di geografia culturale:-- l'evoluzione del campo di studi e i suoi obiettivi e metodi di ricerca;-- la rappresentazione dei luoghi nei diversi linguaggi artistici; -- esempi di rappresentazione dei luoghi nella letteratura e nel cinema. manuale di geografia culturale introduzione: il 1980 in cui la geografia culturale anglosassone ridefinisce le proprie coordinate intellettuali, politiche PRESENTAZIONE. Il corso di Geografia dei beni culturali e del turismo si propone di fornire gli elementi di conoscenza ed interpretazione del fenomeno turistico, dal punto di vista dell'analisi territoriale e delle risorse con particolare attenzione a quelle dei beni culturali. Geografia (6 cfu) Oggetto: Geography Oggetto: Anno accademico 2018/2019 Codice dell'attività didattica S5163 Docente Paola Pressenda (Titolare del corso) Corso integrato. Geografia (corso aggregato) (LET0321) Corso di studi laurea triennale in Beni culturali Anno 2° anno Tipologia Di base Crediti/Valenza 6 SSD dell'attività didattica M-GGR ... Il corso si propone di fornire gli strumenti essenziali per l'analisi della cultura nell'insieme delle sue declinazioni (materiale/immateriale, Cultura alta /cultura popolare, ecc.) da un punto di vista spaziale, nonché di iniziare gli studenti all'analisi di geografia culturale e di indagine sul campo. introduzione alla geografia culturale; il sistema culturale; i concetti di spazio e di luogo; geografia delle lingue; geografia delle religioni; geografia dell'alimentazione; il concetto di paesaggio; il paesaggio rurale; il paesaggio urbano; geografia e beni culturali; il turismo culturale. Testi di riferimento: 1) Vallega A., Geografia culturale. La geografia culturale studia la natura delle strutture territoriali e il loro livello organizzativo, tenendo conto della complessa interazione tra elementi naturali e umani (Andreotti, 1994, p.67). In tal senso il paesaggio è considerato lo scenario visibile e tangibile in cui l'uomo inserisce la sua presenza, svolgendovi la sua azione....