I centri storici come parte del patrimonio culturale

M. Malo

I centri storici come parte del patrimonio culturale
novirus
PREZZO: LIBRO GRATUITO
DATA 18/02/2019
AUTORE M. Malo
ISBN 9788815286208
DIMENSIONE DEL FILE 11,78 MB
FORMATO PDF EPUB FB2 TXT
LINGUA ITALIANO

Descrizione libro

I centri storici fanno parte del patrimonio culturale, come beni paesaggistici per i quali il codice dei beni culturali dispone uno stretto regime di tutela. Sul loro valore assoluto la Corte costituzionale si è da tempo espressa, ma la distanza della prassi dalla coerenza costituzionale è rimasta e sembra anzi essersi acuita. II volume propone la riflessione su questi temi, di un gruppo interdisciplinare di studiosi che hanno posto al centro della loro indagine l'area veneta. Con i suoi notevolissimi centri storici, tre dei quali qualificati siti Unesco e soprattutto con Venezia, la città probabilmente più famosa e più preziosa al mondo, il Veneto si presta particolarmente a essere preso come modello di studio su quanto è stato fatto (di giusto o di sbagliato) e quanto si deve fare per salvaguardare e rigenerare le città d'arte italiane. Saggi di Tomaso Montanari, Anna Simonati, Filippomaria Pontani, Cinzia Colaluca, Giuseppe Massignan, Antonella Perini, Antonio Cassatella, Marco Giampieretti, Sandro De Nardi, Franco Frison, Primo Vitaliano Bressanin.

SPECIFICHE

Puoi leggere o scaricare un libro I centri storici come parte del patrimonio culturale i PDF, ePUB, MOBI formato su questo sito. Buon libro gratuito I centri storici come parte del patrimonio culturale.

...ola e media dimensione, anche a rischio abbandono ... PDF 1. Patrimonio culturale e Beni culturali ... . In questo articolo faremo riferimento alla prima definizione ufficiale di centro storico definito nel 1964 dalla Commissione d'indagine per la tutela e la valorizzazione del patrimonio storico, artistico e del paesaggio (detta Commissione Franceschini dal nome del suo presidente), come "quelle strutture insediative urbane che costituiscono unità culturale o la parte originaria e autentica ... Storia. Il primo riconoscimento ufficiale di ... M. MALO (a cura di), I Centri storici come parte del ... ... ... Storia. Il primo riconoscimento ufficiale di "bene culturale" in campo internazionale si ebbe durante la Convenzione dell'Aia firmata il 14 maggio 1954 da quaranta Stati di tutto il mondo e confermata in Italia con la legge del 7 febbraio 1958 (sostituendo per la materia l'articolo 822 del Codice civile del 1942).Le norme sui beni culturali erano essenzialmente accordi per la salvaguardia di ... Il primo vero momento di considerazione dei centri storici da parte del legislatore si è avuto con la legge-ponte . L'art. 17, ... infatti, definisce come beni culturali, "quelli che compongono il patrimonio storico, artistico, monumentale ... nonostante si fosse definito il centro storico come un bene culturale, ... Patrimonio culturale e Beni culturali 2. La tutela del patrimonio culturale 3. Il restauro 4. ... que i centri storici o intere città antiche. I beni architet-tonici richiedono una particolare tutela: ... motivi sono parte integrante del patrimonio naturale di un paese e, secondo la Commissione Franceschini, ... Quello dei centri storici è certamente uno dei temi principali portati avanti da Italia Nostra. L'Associazione è nata infatti dopo la II guerra mondiale, proprio per contrastare progetti sbagliati che stavano emergendo con il periodo della ricostruzione: il rischio era quello di distruggere ciò che rimaneva del centro antico delle città e di ricostruire tutto dal nuovo piuttosto che ... Come accade tutte le volte in cui manca un progetto vero, una visione concreta per mettere in moto il centro storico con un ruolo vitale e innovativo nell'intera città e al suo esterno. È causa non secondaria di questa impotenza la divaricazione delle competenze che vuole il patrimonio culturale come appannaggio esclusivo dello Stato (si pensi allo stanco e spesso arbitrario formalismo delle ... La valorizzazione del patrimonio culturale statale consiste nell'esercizio delle funzioni e nella disciplina di tutte quelle attività a cura dell'Amministrazione dei Beni Culturali volte a promuovere la conoscenza del patrimonio nazionale e ad assicurare le migliori condizioni di utilizzazione e fruizione del patrimonio stesso ad ogni tipo di pubblico, al fine di incentivare lo sviluppo ... Culturale (ii)(iv) Il centro storico di questa città portuale situata nel sud-ovest della Francia, è un insieme urbanistico e architettonico eccezionale, creato nel secolo dei Lumi, i cui valori hanno continuato ad esercitare il loro influsso fino alla prima metà del XX secolo. Parigi esclusa, è la città francese con più edifici protetti. 11 A parte la riflessione sui possibili esiti degenerativi di questo principio, che affronteremo a parte, resta il fatto che l'idea del patrimonio culturale come testimonianza di civiltà e quindi, conseguentemente, come fattore di identità di una comunità, ha fatto molta strada. È stata accolta, a livello nazionale, nel Codice dei beni culturali e del paesaggio, dove all'art. 2 comma 2 ... Il turismo culturale è un filone sempre in crescita del turismo. Settore in costante crescita, sia da un punto di vista di domanda che di offerta turistica, in cui protagonista principale è il patrimonio culturale. Si è, quindi, voluto studiare come, dal livello internazionale a quello nazionale,... Il centro storico è ancora oggi particolarmente vivibile, non solo perché valorizzato e riqualificato al fine di conservarne le caratteristiche peculiari, ma anche perché è circondato quasi interamente da imponenti mura e aree alberate per oltre nove chilometri, con piste ciclabili che seguono suggestivi itinerari. Così il patrimonio culturale da una parte è il materiale indispensabile per costruire e definire l'identità sociale, ... Inoltre anche i centri storici delle città e i piccoli borghi divennero meritevoli di tutela, in quanto costituivano quell'ambiente rurale o urbano in cui la storia aveva preso forma. Oltre al tema delle aree interne e della gestione dal basso, la Settimana del Patrimonio Culturale di Italia Nostra vuole ricordare le altre questioni all'ordine del giorno: le varie aree terremotate d'Italia e il rischio per i beni culturali ivi presenti; la valorizzazione del patrimonio diffuso; lo stato dei siti archeologici nel Sud del Paese e i centri storici delle città d'arte....