I contributi previdenziali dei lavoratori autonomi

Centro Studi Fiscali Seac

I contributi previdenziali dei lavoratori autonomi
novirus
PREZZO: LIBRO GRATUITO
DATA 29/04/2020
AUTORE Centro Studi Fiscali Seac
ISBN 9788868247317
DIMENSIONE DEL FILE 10,14 MB
FORMATO PDF EPUB FB2 TXT
LINGUA ITALIANO

Descrizione libro

Nel presente volume si analizzano le modalità di calcolo e di versamento dei contributi dovuti dagli iscritti: all'IVS per artigiani e commercianti; all'Enasarco per gli agenti e rappresentanti di commercio; alla Gestione Separata INPS per gli amministratori di società, i professionisti senza cassa, i lavoratori autonomi occasionali, gli associati in partecipazione e gli incaricati alle vendite a domicilio e altri collaboratori a progetto; alla CIPAG per i geometri. Per ciascuna contribuzione, si esaminano: i soggetti obbligati ed esclusi; le modalità di iscrizione; le aliquote contributive, i minimali e massimali; le modalità di determinazione della base imponibile e del contributo dovuto; i termini e le modalità di versamento; gli adempimenti dichiarativi. Non mancano, inoltre, specifici approfondimenti su alcuni argomenti, come l'indennità di cessazione del rapporto di agenzia per gli iscritti all'Enasarco, l'indennizzo per le aziende commerciali in crisi nella contribuzione IVS e la contribuzione dovuta dal socio amministratore di Srl commerciale. Vengono, inoltre, proposti numerosi esempi di determinazione dei contributi, tenendo conto, per la Gestione Separata INPS e l'IVS, delle circolari INPS 3 febbraio 2020, n. 12 e 17 febbraio 2020, n. 28 che fissano le regole di contribuzione del 2020. Nel testo si analizzano anche le misure previste dalle citate casse previdenziali per fronteggiare l'emergenza da Coronavirus.

SPECIFICHE

Puoi leggere o scaricare un libro I contributi previdenziali dei lavoratori autonomi i PDF, ePUB, MOBI formato su questo sito. Buon libro gratuito I contributi previdenziali dei lavoratori autonomi.

...ivati e committenti, la sospensione vale anche per lavoratori autonomi (artigiani, commercianti, agricoli) e liberi professionisti iscritti ... Inps, versamento contributi previdenziali sospeso fino al ... ... ... Prescrizione dei contributi per i lavoratori autonomi. Corte di Cassazione, sesta sezione civile, sentenza n. 32077 del 2019. I contributi dei lavoratori autonomi si prescrivono in cinque o in dieci anni? La Corte di Cassazione, con la sentenza in commento è intervenuta per dirimere l'annosa questione. I lavoratori autonomi iscritti alle casse previdenziali Inps sono tenuti al versamento dei contributi Inps 2019. Come funziona e come si c ... Sospensione versamenti contributi: i chiarimenti dell'INPS ... ... . I lavoratori autonomi iscritti alle casse previdenziali Inps sono tenuti al versamento dei contributi Inps 2019. Come funziona e come si calcolano? Contributi Previdenziali INPS 2018: Gestione Separata. Il 31 Gennaio 2018 è stata pubblicata la circolare n. 18 emanata dalI' INPS con la quale sono state definite le nuove regole ed aliquote per gli iscritti in Gestione Separata INPS. Tutte le novità ed i cambiamenti più rilevanti introdotti dalla circolare Con la Riforma Dini (L. 335/1995) è stata istituita, sempre presso l'Inps, la Gestione Separata che è deputata a raccogliere i contributi previdenziali di tutti quei lavoratori autonomi che non svolgono nessuna delle attività rientranti nelle gestioni speciali dell'Inps né una libera professione in riferimento alla quale esista una specifica Cassa previdenziale di categoria (o di quei ... CONTRIBUTI PREVIDENZIALI COLLABORATORI COORDINATI E CONTINUATIVI(anche a progetto) I contributi previdenziali dei lavoratori a progetto e dei collaboratori gravano: per 2/3 sul committente per 1/3 sul lavoratore stesso Attualmente(anno 2014) l'aliquota contributiva è pari al 29,72% ed è così ripartita: committente:19,81% lavoratore a progetto:9,91% L'aliquota contributiva subirà un aumento ... Cassazione su decorrenza prescrizione dei contributi a percentuale. In materia di contributi cosiddetti "a percentuale", il fatto costitutivo dell'obbligazione contributiva coincide con l'avvenuta produzione, da parte del lavoratore autonomo, di un determinato reddito, anche quando l'efficacia di questo fatto sia collegata ad un atto amministrativo di ricognizione del suo avveramento. Vale invece il contrario per i contributi dovuti dai lavoratori autonomi, cioè gli artigiani, i commercianti ed i liberi professionisti senza cassa: per loro, infatti, la normativa [Art. 12 L. 613/1966] stabilisce che i contributi versati e non dovuti non valgono ai fini del diritto alle prestazioni previdenziali, a prescindere dal periodo in cui sono accreditati....