Giovanni il discepolo amato. A tu per tu con l'amore

Gaetano Piccolo

Giovanni il discepolo amato. A tu per tu con l'amore
novirus
PREZZO: LIBRO GRATUITO
DATA 09/01/2018
AUTORE Gaetano Piccolo
ISBN 9788831549523
DIMENSIONE DEL FILE 9,85 MB
FORMATO PDF EPUB FB2 TXT
LINGUA ITALIANO

Descrizione libro

L'amore, quello vero, ci fa paura. Non ci lascia inalterati. L'amore ci cambia. Per questo tentiamo sempre di mantenere le distanze. Amare significa avere il coraggio di reclinare "il capo sul petto dell'amato" distogliendo l'attenzione dal nostro cuore. Il sussidio ripercorre in tre tappe i sentieri del discepolo amato nel Vangelo secondo Giovanni. Ciascuna tappa prevede: una sosta sul testo, un entrare in punta di piedi nelle profonde dinamiche umane e spirituali e un aprirsi alla preghiera affinché il tutto diventi esperienza di vita.

SPECIFICHE

Puoi leggere o scaricare un libro Giovanni il discepolo amato. A tu per tu con l'amore i PDF, ePUB, MOBI formato su questo sito. Buon libro gratuito Giovanni il discepolo amato. A tu per tu con l'amore.

...e la ragione; aprendo ferite, consolando attese, sostenendo fatiche; sempre c'è stato con Giovanni ... PDF Percorso spirituale per i ragazzi in oratorio ... ... Giovanni il discepolo amato - A tu per tu con l'amore. di Mariangela Tassielli , Gaetano Piccolo , Francesca Pratillo ... Aggiungi al carrello. Aggiungi ai preferiti; Richiedi un preventivo per numerosi pezzi. L'amore, quello vero, ci fa paura. Non ci lascia inalterati. L'amore ci cambia. Per questo tentiamo sempre di mantenere le distanze. Amare Il discepolo amato di Gesù che "adotta" la madre del Signore e la conduce a casa sua per vi ... Giovanni il discepolo amato. A tu per tu con l'amore ... ... . Amare Il discepolo amato di Gesù che "adotta" la madre del Signore e la conduce a casa sua per vivere insieme a lei è, all'inizio, un amico di Gesù; poi diventa suo discepolo, e un discepolo affatto speciale, perché nessun altro, nel Vangelo di Giovanni, sarà definito come lui. Perchè quel discepolo deve essere una figura femminile? Nei quattro passaggi del vangelo secondo Giovanni in cui viene citato si utilizza sempre il sostantivo maschile μαθητης che si riferisce a un discepolo maschio (Gv. 13:23, 19:26-27, 21:20 redazionale), del resto faceva parte dei dodici e non mi riusulta che da qualche parte si dica che tra i dodici c'era una donna. Il quarto vangelo inquadra tutta la storia di Gesù tra due testimonianze: all'inizio la testimonianza di Giovanni il Battista e poi al termine della narrazione quella di Giovanni il discepolo amato, come conclude la pagina di oggi: questi è il discepolo che testimonia queste cose e le ha scritte. Giovanni Batista l'abbiamo a più riprese incontrato nella liturgia di avvento, oggi questa ......