Il rispetto dei principi di diritto e i paradossi della giustizia italiana

Rita Ferri

Il rispetto dei principi di diritto e i paradossi della giustizia italiana
novirus
PREZZO: LIBRO GRATUITO
DATA 16/02/2017
AUTORE Rita Ferri
ISBN 9788898623495
DIMENSIONE DEL FILE 9,3 MB
FORMATO PDF EPUB FB2 TXT
LINGUA ITALIANO

Descrizione libro

Un articolato studio su alcune rilevanti problematicità che separano il diritto dalla sua acquisizione e corrispondenza all'interno del modus operandi e del "giudizio" giurisprudenziale. L'autrice parte da un sommario sguardo sulle carenze del nostro sistema legislativo per poi mostrare la degenerazione che un malinteso concetto di "discrezionalità" dei giudici rende del diritto, l'arbitrarietà dell'interpretazione e la non coesione con le leggi di alcuni giudizi. L'ultima parte del volume si sofferma sul valore autoritativo della decisione e, pertanto, sulla necessità di un "controllo sociale" e di "garanzie" di diritto, sempre più ampie e certe.

SPECIFICHE

Puoi leggere o scaricare un libro Il rispetto dei principi di diritto e i paradossi della giustizia italiana i PDF, ePUB, MOBI formato su questo sito. Buon libro gratuito Il rispetto dei principi di diritto e i paradossi della giustizia italiana.

...017 in radio. Il terrorismo, il rispetto dei principi dello Stato di diritto, l'informazion ... PDF Studi Di Diritto Processuale Civile E Di Diritto Comparato 5 ... ... Questione Giustizia rivista di Magistratura Democratica. A partire dal 1° dicembre 2009 la competenza in materia di immigrazione e asilo è collocata nel Trattato sul funzionamento dell'Unione europea e in particolare nel Titolo V, rubricato "Spazio di libertà, sicurezza e giustizia" (artt. da 67 ad 89 del Tfue), il cui capo 2 è dedicato alle "Politiche relative ai controlli alle ... Diritto, nel lessico giuridico, è l'insieme delle norme giuridiche presenti in un ordi ... Il rispetto dei principi di diritto e i paradossi della ... ... ... Diritto, nel lessico giuridico, è l'insieme delle norme giuridiche presenti in un ordinamento giuridico e/o delle norme giuridiche che regolamentano una determinata disciplina, ma anche un sinonimo di potere o facoltà.Per estensione indica anche la scienza che studia le norme giuridiche e le fonti giuridiche; altri significati ancora possono derivare da fraseologie di dettaglio. Servizio. Ascolta l'audio registrato mercoledì 12 dicembre 2018 in radio. Il terrorismo internazionale, il rispetto dei principi dello Stato di diritto, i... Angelo Lucarella, tributarista e membro della Commissione Giustizia del MISE. 1. L'operatività dell'Organismo di Vigilanza ai tempi del Coronavirus (a cura della Dott.ssa Ing. giustizia Virtù eminentemente sociale che consiste nella volontà di riconoscere e rispettare i diritti altrui attribuendo a ciascuno ciò che gli è dovuto secondo la ragione e la legge. In altre accezioni, il potere di realizzare il diritto con provvedimenti aventi forza esecutiva e l'esercizio di questo potere e il sistema che ne consente la realizzazione. Art. 81 Cost.: vanno colti i risvolti giuspolitici che presenta la procedura di approvazione a maggioranza assoluta, richiesta per gli extra-deficit straordinari di bilancio È stato messo in evidenza in particolare il paradosso per cui mentre ai Paesi candidati ad aderire all'UE viene chiesto di fare propri i principi democratici, lo Stato di diritto e i diritti fondamentali prima di aderire all'UE, dopo tale adesione non esisterebbe uno strumento appropriato per affrontare e rimediare efficacemente alle violazioni (comprese le violazioni dei diritti umani ... La Costituzione italiana è "personalista". Il Costituente parla espressamente della "persona" in quattro articoli sui 139 che compongono la Carta Costituzionale I principi generali di diritto esprimono i valori superiori che una data società intende rispettare, come il principio di uguaglianza di tutti i cittadini, la proporzionalità delle norme e delle misure adottate e il principio secondo il quale le autorità devono agire nel rispetto della legge. "La giustizia nega che la perdita della libertà per qualcuno possa essere giustificata da maggiori benefici goduti da altri…" da "Una teoria della giustizia" J. Rawls (1982). Colui che esercita il potere deve quindi agire rispettando i diritti e la giustizia, che come si può a questo punto capire, vanno di pari passo e sono strettamente legati. diritto In senso oggettivo, il complesso di norme giuridiche, che comandano o vietano determinati comportamenti ai soggetti che ne sono destinatari, in senso soggettivo, la facoltà o pretesa, tutelata dalla legge, di un determinato co...