Jung dopo Jung. Saggi critici

M. Ilena Marozza

Jung dopo Jung. Saggi critici
novirus
PREZZO: LIBRO GRATUITO
DATA 30/08/2012
AUTORE M. Ilena Marozza
ISBN 9788871863627
DIMENSIONE DEL FILE 5,25 MB
FORMATO PDF EPUB FB2 TXT
LINGUA ITALIANO

Descrizione libro

"Io non ho mai rifiutato di bere il calice dolce-amaro della filosofia critica, ma l'ho sorbito con cautela, se non altro in refracta dosi (...) In tutti i casi la critica filosofica mi ha aiutato a comprendere il carattere soggettivo di confessione di ogni psicologia, anche della mia". In questo modo Jung individuava, nel 1929, uno dei punti più significativi del suo dissenso da Freud, secondo lui volutamente insensibile al coinvolgimento filosofico del pensiero psicoanalitico. A partire dal riconoscimento della sensibilità junghiana agli sfondi culturali, antropologici ed epistemologici che influenzano la nascita di ogni pensiero psicologico, i saggi raccolti in questo volume inseguono, nella vasta e piriforme opera junghiana, il pensatore inquieto, critico e aperto all'esperienza, lo psicologo lontano da ogni dogmatismo, il terapeuta consapevole che lo scopo di ogni psicoterapia non consiste nella scoperta o nella conferma di una qualche specifica teoria, ma nel riuscire a pensare psicologicamente, utilizzando la propria esperienza, in tutte le sue molteplici sfaccettature, come fonte e alimento del pensiero. In questi saggi si cerca un rapporto con il testo junghiano per individuare quelle linee minimali ma essenziali che consentono di stabilire, nel presente, una continuità con il modo junghiano di concepire lo psichico, tenendo nello stesso tempo in considerazione l'esplicito invito rivolto da Jung alla psicologia ad "adottare un linguaggio che vari con lo spirito del tempo".

SPECIFICHE

Puoi leggere o scaricare un libro Jung dopo Jung. Saggi critici i PDF, ePUB, MOBI formato su questo sito. Buon libro gratuito Jung dopo Jung. Saggi critici.

...delivery on eligible orders. Recensione critica a M ... Libro Saggi di critica neojunghiana - M. Trevi ... ... . Prince, "Il meccanismo e l'interpretazione dei sogni". 1911 A proposito di una critica della psicoanalisi. 1910 Psicoanalisi. 1912 Saggio di esposizione della teoria psicoanalitica. 1913 Aspetti generali della psicoanalisi. 1913 Sulla psicoanalisi. 1916 Questioni attuali di psicoterapia: carteggio Jung-Löy. 1914 Jung dopo Jung Saggi critici pagine 294 | prezzo 20,00€ | cm 14,5x21cm Il Tridente Saggi Ginette Paris Cuori spezzati Guarire dalla perdita di un amore pagine 240 | prezzo 18,00€ | cm 14,5x21 Il Tridente Saggi Andreella Fabrizio Corpo Sospeso ... Carl Gustav Jung (AFI: [ˈkarl ˈɡʊstaf jʊŋ ... Jung dopo Jung. Saggi critici - M. Ilena Marozza - Libro ... ... ... Carl Gustav Jung (AFI: [ˈkarl ˈɡʊstaf jʊŋ]; Kesswil, 26 luglio 1875 - Küsnacht, 6 giugno 1961) è stato uno psichiatra, psicoanalista, antropologo, filosofo e accademico svizzero, una delle principali figure intellettuali del pensiero psicologico e psicoanalitico.. La sua tecnica e teoria, di derivazione psicoanalitica, è chiamata "psicologia analitica" o "psicologia del profondo ... Carl Gustav Jung diede vita alla psicologia analitica, secondo la quale lo scopo clinico è riportare il soggetto alla realtà liberandolo dai disturbi patogeni.Nel 1928, Carl Gustav Jung affermò che l'inconscio è composto da immagini, gli archetipi, che determinano lo psichismo, e la cui rappresentazione simbolica si esprime attraverso i sogni, l'arte e la religione. L' inconscio fra realtà e virtualità. Dopo Jung. Visioni della comunicazione informatica è un libro di Letizia Oddo pubblicato da Moretti & Vitali nella collana Il tridente. Saggi: acquista su IBS a 20.90€! Jung, Freud e Jung, Contrasti. In queste pagine Carl Gustav Jung (1875-1961) riconduce le sue divergenze con S. Freud ad una diversa concezione della vita psichica in cui egli tende a ridimensionare il ruolo delle pulsioni sessuali e a riconoscere la centralità di esigenze ed aspirazioni di ordine spirituale. Jung inflisse questa tortura a molti dei suoi libri. Nemmeno possiamo immaginare Freud che lascia uno spunto immaturo e non lo coltiva. E anche questo fece Jung. E nemmeno è concepibile un Freud che dopo aver consumato il parricidio (nel suo caso, di Breuer) si ritira in una posizione eccentrica, non nascosta ma nemmeno centrale. E questo fece ... Dopo un'intervista alla BBC, un politico chiese a Jung di avvicinare il grande pubblico alle sue concezioni teoriche nel modo più semplice e didattico possibile. Così fece, e questo libro fu l'ultimo scritto da Carl Jung, l'opera postuma ch...