L'occhio tecnologico. I filosofi e il cinema

Giovanni Invitto

L'occhio tecnologico. I filosofi e il cinema
novirus
PREZZO: LIBRO GRATUITO
DATA 01/01/2005
AUTORE Giovanni Invitto
ISBN 9788884832863
DIMENSIONE DEL FILE 9,39 MB
FORMATO PDF EPUB FB2 TXT
LINGUA ITALIANO

Descrizione libro

Dalla sua nascita a oggi il cinema si è spesso ispirato alla filosofia. Ma altrettanto ricco è il rapporto inverso, quello per cui è la filosofia a prendere lo spunto dalla grande e fantastica fabbrica delle immagini. Il libro approfondisce i due lati di questa interessante relazione. Da Aristotele a Merleau-Ponty la filosofia ha sempre riflettuto su un'esperienza apparentemente semplice come quella del vedere. Ma le domande sono tante, soprattutto quando la tecnologia ci permette letteralmente di inventare nuove immagini e nuovi modi di vedere. Il volume è un percorso a tutto tondo su questi temi.

SPECIFICHE

Puoi leggere o scaricare un libro L'occhio tecnologico. I filosofi e il cinema i PDF, ePUB, MOBI formato su questo sito. Buon libro gratuito L'occhio tecnologico. I filosofi e il cinema.

...me altre eccezioni, raramente ha prodotto risultati convincenti ... Il sorriso di Medusa. Il consumo della paura tra cinema e ... ... .Troppo spesso si è creduto che il modo migliore per coniugare cinema e filosofia consistesse nel realizzare film nei quali comparivano come protagonisti alcuni ... L'occhio tecnologico. I filosofi e il cinema libro Invitto Giovanni edizioni Mimesis collana IF. Itinerari filosofici , 2005 . € 13,00. € 12,35-5%. Filosofia-schermi. Dal cinema alla rivoluzione digitale libro Carbone ... Il sorriso di Medusa. Il consumo della paura tra cinema e f ... L' occhio tecnologico. I filosofi e il cinema - Giovanni ... ... ... Il sorriso di Medusa. Il consumo della paura tra cinema e filosofia, Libro di Giovanni Invitto. Spedizione con corriere a solo 1 euro. Acquistalo su libreriauniversitaria.it! Pubblicato da Manni, collana Studi, brossura, data pubblicazione dicembre 2008, 9788862661140. Nel titolo sono richiamati, con Diogene, la filosofia che "cerca l'uomo" e, con Aladino, il mito-favola di una lampada che risponde alle fantasie, ai desideri, ai dubbi, alle paure dell'uomo, creando artificiosamente situazioni e momenti che, però, inc La filosofia del cinema può essere considerata l'erede degli studi sulla teoria cinematografica fondati sulla riflessione del film come forma d'arte appartenente alla dottrina dell'Estetica Le prime teorie. Il primo autore interessato a esplorare questioni filosofiche ... FILOSOFIA DELLA VISIONE E L'OCCHIO PALINDROMICO IN «FILM» di Luigi Ferri Luigi Ferri, laureato con con la prof.essa Enza Biagini con una tesi sulle teorie della visione nella filosofia, nella letteratura e nel cinema, collabora ad alcuni studi e ricerche in ambito letterario-filosofico. Per gentile concessione dell'editore e dell'autore Nella storia del cinema si ricordano altresì alcuni autori e scuole che si sono caratterizzati per un approccio educativo e/o scientifico: il sovietico Dziga Vertov con la sua teoria del 'cineocchio' (Kinoglaz, 1924, Cineocchio) e i suoi documentari ispirati a una drammaturgia scientifica del cinema; l'americano Robert J. Flaherty con i suoi film dedicati alla ricostruzione della vita e dei ... L' occhio sensibile. Cinema e scienze della mente nell'Italia del primo Novecento. Con una antologia di testi d'epoca è un libro di Silvio Alovisio pubblicato da Kaplan nella collana Archivi della teoria del cinema in Italia: acquista su IBS a 23.75€! L'occhio tecnologico e l'occhio del corpo. Filosofi e cineasti, in Cinema e filosofia, a cura di C. Tatasciore, Bruno Mondadori, Milano 2006, pp. 28-42; Modelli dell'alterità. Tra antropologia e fenomenologia, in L'enigma della trascendenza. Una delle allegorie filosofiche più note di sempre è il mito della caverna, raccontato nel settimo libro di quel capolavoro che è la Repubblica di Platone. Quel punto in cui la filosofia e la sua antica controparte mistificatrice, il mito, si incrociano (cosa che, peraltro, in Platone è tutt'altro che rara). Gli uomini sono legati tutti in... Il cinema è ormai da circa 100 anni tra le espressioni della cultura di un popolo. Ma non solo: la tecnica cinematografica è anche uno specchio dell'evoluzione tecnologica: nato come metodo essenzialmente fotografico infatti, il cinema si è negli anni servito di strumenti informatici e digitali in maniera sempre più evidente. L'OCCHIO DELLO SPETTATORE 9 la linfa da cui ha tratto nutrimento, un po' per apprezzare ancora di più l'originalità della configurazione che ne è derivata. È quello che faremo qui, esaminando prima di tutto alcuni degli elementi che, in modo effettivo o solo ideale, costituiscono la "genesi" dello spettatore cinematografico....