Lo Stato illegale. Mafia e politica da Portella della Ginestra a oggi

Gian Carlo Caselli

Lo Stato illegale. Mafia e politica da Portella della Ginestra a oggi
novirus
PREZZO: LIBRO GRATUITO
DATA 23/01/2020
AUTORE Gian Carlo Caselli
ISBN 9788858136898
DIMENSIONE DEL FILE 7,5 MB
FORMATO PDF EPUB FB2 TXT
LINGUA ITALIANO

Descrizione libro

Oltre un ventennio ci separa dalle stragi di Capaci e di via D'Amelio del 1992 e da quelle di Firenze, Milano e Roma del 1993. Una tragedia nazionale che allora sembrò scuotere definitivamente le coscienze e provocare una reazione finalmente determinata dello Stato contro la mafia. Eppure, la mafia è rientrata in una fase di integrazione con articolazioni del potere legale, economico e politico che condiziona l'intero Paese. Occorre quindi interrogarsi sulle ragioni per cui, dopo il decennio alto dell'antimafia giudiziaria seguito alla stagione stragista del 1992-93 (che ha raggiunto, sul piano repressivo, risultati senza precedenti), la mafia sia tornata a essere forte sul territorio. Per rispondere a questo interrogativo, è necessario volgere indietro lo sguardo e ripercorrere una serie di tappe che prendono le mosse dalla strage di Portella della Ginestra, il 1° maggio 1947, e arrivare fino a oggi. La tesi che emerge in queste pagine è che le mafie - quella siciliana come le altre - non sono tanto il prodotto di una arretratezza economica e culturale, di una mentalità arcaica, quanto di una specifica caratteristica della società e dello Stato. Cosa nostra è una organizzazione criminale che ha affermato in maniera sostanzialmente indisturbata la propria 'sovranità' di Stato illegale su un territorio ben determinato, che è quello della Sicilia occidentale e che ha in Palermo la sua capitale. Come tutti gli Stati, anche Cosa nostra ha una sua politica interna, che si attua nell'ambito di una costituzione formale (e, quindi, di una struttura con organi gerarchicamente ordinati), e un suo ordinamento giuridico con un sistema compiuto di istituti, norme e sanzioni. E ancora, come tutti gli Stati, pure Cosa nostra ha una sua storia, intessuta di trame e conflitti, che modifica continuamente le relazioni esterne. La mafia non costituisce, dunque, una semplice anomalia del nostro Paese, ma l'esplicazione di un modello di sviluppo inquinato e inquinante che frena e ostacola lo sviluppo del Mezzogiorno e del Paese.

SPECIFICHE

Puoi leggere o scaricare un libro Lo Stato illegale. Mafia e politica da Portella della Ginestra a oggi i PDF, ePUB, MOBI formato su questo sito. Buon libro gratuito Lo Stato illegale. Mafia e politica da Portella della Ginestra a oggi.

... della Ginestra a oggi di Gian Carlo Caselli, Guido Lo Forte in offerta a prezzi imbattibili su Mondadori Store ... ‎Lo Stato illegale su Apple Books ... . In "Lo Stato illegale. Mafia e politica da Portella della Ginestra ad oggi", (Laterza) Gian Carlo Caselli e Guido Lo Forte mostrano di possedere una piena consapevolezza della peculiarità di questa organizzazione criminale che si è connotata come uno degli attori essenziali del mantenimento degli equilibri politici dell'Italia contemporanea Lo Stato illegale. Mafia e politica da Portella della Ginestra a oggi: Oltre un ventennio ci separa dalle stragi di Capaci e di ... Lo Stato illegale. Mafia e politica da Portella della ... ... . Mafia e politica da Portella della Ginestra a oggi: Oltre un ventennio ci separa dalle stragi di Capaci e di via D'Amelio del 1992 e da quelle di Firenze, Milano e Roma del 1993.Una tragedia nazionale che allora sembrò scuotere definitivamente le coscienze e provocare una reazione finalmente determinata dello Stato contro la mafia. Descrizione di "LO STATO ILLEGALE. MAFIA E POLITICA DA PORTELLA DELLA GINESTRA A OGGI" La mafia è storia di un intreccio osceno di interessi, affari comuni e favori reciproci con pezzi del mondo legale. Lungi dall'essere un nemico invisibile, è da sempre ben conosciuta anche dai governi del Paese. Di questo e, più in generale, dei rapporti fra mafia e politica da Portella della Ginestra a oggi, tratta il libro "Lo Stato Illegale" - scritto da Gian Carlo Caselli e Guido Lo Forte, edito ... Lo Stato illegale Mafia e politica da Portella della Ginestra a oggi versione digitale in formato ePub con DRM - richiede Adobe Digital Editions - disponibile anche nella versione a stampa È a Portella della Ginestra (1° maggio 1947) la prima strage della Repubblica, 11 morti e 56 feriti, responsabili, con il bandito Giuliano e la mafia, personaggi dell'alta politica e dello ... Lo Stato illegale Mafia e politica da Portella della Ginestra a oggi. ... ragioni del suo radicamento dobbiamo volgere indietro lo sguardo e ripercorrere una serie di tappe che dalla strage di Portella della Ginestra, il 1° maggio 1947, arrivano fino a oggi. La mafia non costituisce, dunque, una semplice anomalia del nostro Paese, ma l'esplicazione di un modello di sviluppo inquinato e inquinante che frena e ostacola lo sviluppo del Mezzogiorno e del Paese. Gian Carlo Caselli e Guido Lo Forte Lo Stato illegale. Mafia e politica da Portella della Ginestra a oggi Editori Laterza, 2020 Pagg. 208 ... Una girandola di emozioni, un misto di rabbia, soddisfazione, ansia, speranza si prova leggendo le centosettantaquattro pagine de "Lo Stato illegale- Mafia e politica da Portella della Ginestra a oggi" (ed. Laterza, gennaio 2020), l'ultimo libro scritto da Gian Carlo Caselli e Guido Lo Forte (già coautori, nel 2018, sempre per Laterza, di "La verità … Mafia e politica dai tempi di Lima e Andreotti ai giorni nostri, Rubbettino, Soveria Mannelli 1997a; La democrazia bloccata. La strage di Portella della Ginestra e l'emarginazione delle sinistre, Rubbettino, Soveria Mannelli 1997b. Santino Umberto - La Fiura Giovanni, L'impresa mafiosa. Dall'Italia agli Stati Uniti, F. Angeli, Milano 1991. Martedì 3 marzo. ore 18:30. Presentazione del libro Lo stato illegale, mafia e politica da Portella della Ginestra a oggi'. Il volume è scritto a quattro mani da due magistrati che nel corso delle loro lunghe carriere si sono occupati di delicate inchieste su mafia e terrorismo, Gian Carlo Caselli e Guido Lo Forte, oggi entrambi in pensione.Il primo ha trascorso parte della sua vita come ... Il discrimine, lo spartiacque parte proprio da quella carneficina di contadini in festa, che diventa la matrice originaria, purtroppo feconda, della serie di altri massacri che hanno costellato la storia repubblicana, condizionandone il percorso. Un romanzo criminale che mantiene inalterata la combinazione tra mafia, politica e istituzioni. ATTENZIONE Stai per prelevare Gian Carlo Caselli, Guido Lo Forte - Lo Stato illegale.Mafia e politica da Portella della Ginestra a oggi (2020) Materiale solo a scopo dimostrativo e per testare la sua funzionalità quindi una volta prelevato dovete cancellare i file entro 24 ore dal vostro PC Nessuno dei files indicati su questo sito è ospitato o trasmesso da questo server. La strage di Portella della Ginestra e l'emarginazione delle sinistre, Rubbettino, Soveria Mannelli 1997; La strage di Portella, la democrazia bloccata e il doppio Stato, in P. Manali (a cura di), op. cit., pp. 347-375; Storia del movimento antimafia. Dalla lotta di classe all'impegno civile, Editori Riuniti, Roma 2000. Una girandola di emozioni, un misto di rabbia, soddisfazione, ansia, speranza si prova leggendo le centosettantaquattro pagine de "Lo Stato illegale- Mafia e politica da Portella della Ginestra a oggi" (ed. Laterza, gennaio 2020), l'ultimo libro scritto da Gian ...