Perché sei nato, mio Dio? Meditazioni sui Vangeli di Avvento e Natale

Charles De Foucauld

Perché sei nato, mio Dio? Meditazioni sui Vangeli di Avvento e Natale
novirus
PREZZO: LIBRO GRATUITO
DATA 21/11/2019
AUTORE Charles De Foucauld
ISBN 9788869294648
DIMENSIONE DEL FILE 5,91 MB
FORMATO PDF EPUB FB2 TXT
LINGUA ITALIANO

Descrizione libro

«Leggiamo sempre il Vangelo amorevolmente, come seduti ai piedi del Beneamato e ascoltandolo; Lui ci parla di se stesso, si fa conoscere a noi». Con questo atteggiamento spirituale Charles de Foucauld ha accostato il testo evangelico, cercando in tutti i modi di porsi in ascolto della voce di Gesù, per conoscerlo, amarlo, imitarlo e farlo conoscere, amare e imitare. La lettura delle sue meditazioni evangeliche può essere ancora oggi un aiuto per sostare in preghiera ai piedi di Gesù, per conoscerlo e vivere secondo la sua volontà. Ci auguriamo che questo piccolo strumento possa essere un aiuto per entrare, accompagnati dall'esperienza di frère Charles, nel mistero di un Dio che ci parla nella Scrittura e nella Liturgia.

SPECIFICHE

Puoi leggere o scaricare un libro Perché sei nato, mio Dio? Meditazioni sui Vangeli di Avvento e Natale i PDF, ePUB, MOBI formato su questo sito. Buon libro gratuito Perché sei nato, mio Dio? Meditazioni sui Vangeli di Avvento e Natale.

...lo di Luca:. GESÙ E I POVERI . Nell'incontro precedente dicevamo che i segni del Regno di Dio che viene, i segni che mostrano il volto inimmaginabile di Dio ... Meditazioni sull'Avvento di don Tonino Bello ... ... sono quelli che Gesù manifesta tra malati, poveri e peccatori. «Tu sei mio Figlio, io oggi ti ho generato». Dóminus dixit ad me: Fílius meus es tu, ego hódie génui te. Oppure: Rallegriamoci tutti nel Signore, perché è nato nel mondo il Salvatore. Oggi la vera pace è scesa a noi dal cielo. Gaudeámus omnes in Dómino, quia Salvátor noster natus est in mundo. dicata per tenerci in ansia, ma perché ... Perché sei nato, mio Dio? Meditazioni sui Vangeli di ... ... . Oggi la vera pace è scesa a noi dal cielo. Gaudeámus omnes in Dómino, quia Salvátor noster natus est in mundo. dicata per tenerci in ansia, ma perché tutte le ore sono buone per accogliere Colui che viene. Il Vangelo ci parla di un momento preciso (il termine greco Kairos) un tempo vicino, compiuto: il grande tempo compiuto della nostra salvezza, che è venuta di Dio. Un avvento di Dio che si è compiuto in un momento preciso nel Nato in Gallia, con un forte accento penitenziale - tanto da chiamarsi «Quaresima di san Martino», perché iniziava l'11 novembre - il periodo di preparazione al Natale subì diverse ... E' rivolto ai discepoli, ma anche "a tutti", perché ciascuno, nell'ora che solo Dio conosce, sarà chiamato a rendere conto della propria esistenza. Questo comporta un giusto distacco dai beni terreni, un sincero pentimento dei propri errori, una carità operosa verso il prossimo e soprattutto un umile e fiducioso affidamento alle mani di Dio, nostro Padre tenero e misericordioso. Dal Vangelo secondo Matteo Mentre scendevano dal monte, i discepoli domandarono a Gesù: «Perché dunque gli scribi dicono che prima deve venire Elìa?». Ed egli rispose: «Sì, verrà Elìa e ristabilirà ogni cosa. Ma io vi dico: Elìa è già venuto e non l'hanno riconosciuto; anzi, hanno fatto di lui quello che hanno voluto. Così anche il Figlio dell'uomo dovrà soffrire per opera ... 35 Perché chi fa la volontà di Dio, costui per me è fratello, sorella e madre». folla incredulità peccato contro lo Spirito Santo bestemmia contro lo Spirito Santo satana demonio perdono misericordia peccato Madonna Maria famiglia di Gesù parenti di Gesù volontà di Dio parentela amicizia ascolto accoglienza Parola di Dio fratelli obbedienza mettere in pratica concretezza In tutte e tre le letture, infatti, il tema della speranza e dell'attesa imminente prende corpo progressivamente attraverso la figura di qualcuno di importante e di "nuovo" che sta per venire: nel Vangelo ci viene raccontato il momento in cui Giuseppe, sposo di Maria, comprende il mistero e decide di accogliere Maria e, con lei, il Figlio di Dio. Dio è re di tutta la terra At 18,23-28; Sal 46; Gv 16,23b-28 PREGHIERA DEL MATTINO Padre Nostro! Voglio vivere questo giorno come tuo vero figlio. Perché so che tu sei mio Padre, e che mi ami; guardami e amami come il tuo proprio Figlio. Il 01 Dicembre 2019, avrà inizio l'avvento. Iniziate a preparare la vostra corona. L'Avvento è tempo di gioia, perché fa rivivere l'attesa dell'evento più lieto nella storia: la nascita del Figlio di Dio dalla Vergine Maria. È un tempo di preparazione spirituale al Natale, un tempo di attesa e di preghiera.La corona d'avvento nasce come simbolo pagano, che successivamente è ... Dopo le domeniche dell'Avvento, vissute nell'attesa della Venuta gloriosa del Signore, la nostra attesa continua, anzi si rinnova grazie alla celebrazione del Natale, memoria della prima venuta del Signore, venuta nella carne fragile di un uomo e nell'umiltà della nascita a Betlemme. «Diamo un nome ai nostri peccati per chiedere perdono» 29/04/2020 Papa Francesco ci invita a essere concreti, come sanno fare i bambini. A non restare nella zona grigia, ma a camminare verso la luce. E prega per l'Europa nel giorno in cui si festeggia la sua patrona, Santa Caterina da Siena. Natale ci manifesta l'amore di un Dio che sa quanto i nostri cuori sono freddi e induriti dal gelo, ed allora viene a scaldarli con il fuoco del suo amore. Dio sa quanta solitudine, quanto abbandono, quanta tristezza e desolazione pesano sui nostri cuori, e Lui viene ad offrirci la sua amicizia, il suo perdono, la sua gioia. Tutta la storia si riassume in Maria che offre il Figlio mentre grida "Dio mio, Dio mio perché mi hai abbandonato", (Mt 27,46; Mc 15,34), il culmine dell'amore per noi. Gesù Abbandonato è la spiegazione di tutta la storia....