La giungla di Calais. I migranti, la frontiera e il campo

Michel Agier

La giungla di Calais. I migranti, la frontiera e il campo
novirus
PREZZO: LIBRO GRATUITO
DATA 10/05/2018
AUTORE Michel Agier
ISBN 9788869480935
DIMENSIONE DEL FILE 5,59 MB
FORMATO PDF EPUB FB2 TXT
LINGUA ITALIANO

Descrizione libro

Da aprile 2015 a ottobre 2016, sono stati circa diecimila i migranti che hanno vissuto in condizioni estremamente precarie nella "Giungla" di Calais, accendendo passioni, polemiche e timori, ma anche grandi solidarietà. Michel Agier, riconosciuto a livello internazionale per il suo lavoro sull'antropologia urbana, i migranti e i rifugiati, ha riunito ricercatori e attivisti (sociologi, architetti, volontari...) in un progetto rivolto a comprendere L'evento Calais" - un oggetto politico, mediatico e simbolico inedito. In effetti, tutte le reazioni di cui la Giungla è stata oggetto, tutte le violenze fisiche e morali contro i suoi abitanti e tutti i tipi di solidarietà (umanitarie e politiche, individuali e associative, calesiane, britanniche o europee) formano un concentrato delle domande che attraversano oggi tutta l'Europa: come si definisce un "noi" locale, nazionale ed europeo che sia attento alla propria relazione con gli "altri" e con se stesso? Si può, e come, reinventare l'ospitalità? A partire dai campi o contro di essi? Quale futuro si inventa in questi luoghi di emarginazione e di eccezione che finiscono con l'assomigliare a occupazioni e a nuovi spazi politici? "La questione al centro della ricerca di Agier e collaboratori è la vita effimera e insieme testarda di un "campo", non diversa da quella di altre giungle, metafora perfetta dei contemporanei spazi urbani e delle forme di socialità che li caratterizzano e li animano. E questo il merito maggiore del libro: interrogare la moltitudine di atti e di interessi amministrativi, politici, sociali, economici che nutrono la vita di un campo di richiedenti asilo, facendo emergere la produzione di discorsi, di azioni politiche, di relazioni, e ciò tanto fra gli immigrati quanto nelle comunità locali." (Roberto Beneduce)

SPECIFICHE

Puoi leggere o scaricare un libro La giungla di Calais. I migranti, la frontiera e il campo i PDF, ePUB, MOBI formato su questo sito. Buon libro gratuito La giungla di Calais. I migranti, la frontiera e il campo.

...cia, il 12 agosto 2016 (PHILIPPE HUGUEN/AFP/Getty Images) Mondo lunedì 5 Settembre 2016 Migranti: Calais, sgombero sospeso a causa scontri Un momento degli scontri (ansa) Dopo una mattinata relativamente calma nel pomeriggio è aumentata la tensione tra gli attivisti no-border, i ... La "Giungla di Calais" - Il Tiro ... ... La polizia francese ha cominciato il 24 ottobre lo sgombero del campo profughi di Calais chiamato la Giungla. Il campo ospitava circa settemila persone che si erano fermate nella città del nord della Francia per trovare il modo di entrare nel Regno Unito. Stamattina è partito il primo di una sessantina di pullman che devono portare i migranti nei centri d'accoglienza in altre regioni della ... Il muro di Calais. Il Regno Unito pagherà la costruzione di un muro alto 4 metri lungo l'ultimo kilometro della strada principale che con ... La giungla di Calais. I migranti, la frontiera e il campo ... ... . Stamattina è partito il primo di una sessantina di pullman che devono portare i migranti nei centri d'accoglienza in altre regioni della ... Il muro di Calais. Il Regno Unito pagherà la costruzione di un muro alto 4 metri lungo l'ultimo kilometro della strada principale che conduce al porto di Calais, in Francia. L'obiettivo, condiviso con Parigi, è scoraggiare i tentativi dei migranti extracomunitari di aggrapparsi ai camion che stanno per imbarcarsi per la Gran Bretagna. I migranti a Calais sono ancora soggeti a violenze e ... verso le 8 la polizia arriverà a sgomberare il campo in cui vive con altri quaranta migranti a Calais. Sono eritrei, vivono dietro a una rotonda, sotto l ... seduti su una panchina, probabilmente minorenni, si vedono caricare sul furgoncino della polizia di frontiera alle 2.30 ... Enayatollah muove i suoi passi su una spianata di terra umida della rugiada di primo mattino, lì dove un anno fa il terreno fangoso tremava al passaggio dei bulldozer. Lui, migrante afghano, conosce bene la storia di questi luoghi. Trecentosessantacinque giorni fa era qui, quando il governo francese radeva al suolo la «giungla» di Calais, la più grande bidonville d'Europa, che ha ... Tensioni al confine tra Grecia e Macedonia: centinaia di migranti sono riusciti a sfondare un tratto della barriera nel villaggio di Idomeni dopo giorni di attesa per varcare la frontiera. La ......