Da Montaigne a Montaigne

Claude Lévi Strauss

Da Montaigne a Montaigne
novirus
PREZZO: LIBRO GRATUITO
DATA 23/01/2020
AUTORE Claude Lévi Strauss
ISBN 9788832851410
DIMENSIONE DEL FILE 6,72 MB
FORMATO PDF EPUB FB2 TXT
LINGUA ITALIANO

Descrizione libro

Le due conferenze inedite riunite in questo libro danno testimonianza della parola pubblica del più celebre antropologo francese e ci consentono di valutare il posto che il pensiero di Montaigne occupa nel percorso intellettuale di Lévi-Strauss, offrendo una visione nuova dell'opera dell'antropologo. Nel 1937 Lévi-Strauss è a Parigi e tiene una conferenza stupefacente: collocandosi sotto l'egida di Montaigne, proclama il carattere rivoluzionario dell'antropologia. Ma questa conferenza è importante anche per un altro motivo: attesta l'esistenza, finora sconosciuta, di un momento diffusionista nella riflessione del grande studioso. Nel 1992, in uno dei suoi ultimi interventi pubblici, Lévi-Strauss torna a parlare della sua ammirazione per Montaigne e ci lascia intravvedere l'aspetto che, ai suoi occhi, connette Montaigne a Rousseau.

SPECIFICHE

Puoi leggere o scaricare un libro Da Montaigne a Montaigne i PDF, ePUB, MOBI formato su questo sito. Buon libro gratuito Da Montaigne a Montaigne.

...rauss. Sconto 5% e Spedizione con corriere a solo 1 euro ... Montaigne. Le livre III des "Essais", R. Cappellen et D ... ... . Acquistalo su libreriauniversitaria.it! Pubblicato da Cortina Raffaello, collana Minima, brossura, data pubblicazione gennaio 2020, 9788832851410. Ottimo per il neofita, che deve ancora conoscere le delizie del signore di Montaigne, ma per chi desideri l'opera integrale occorre rivolgersi ad altre edizioni. NOTA BENE: Non so bene in che modo, ma questa recensione ha preso una vita propria e l'ho ritrovata in coda a due edizioni degli Essais che NON sono quella da me recensita, nella collana pocket classiques, ISBN 978-2266196031. Nel 1937 Lévi-Strauss è a Parigi e tiene una confere ... Da Montaigne a Montaigne - Claude Lévi Strauss - Libro ... ... . Nel 1937 Lévi-Strauss è a Parigi e tiene una conferenza stupefacente: collocandosi sotto l'egida di Montaigne, proclama il carattere rivoluzionario dell'antropologia. Ma questa conferenza è importante anche per un altro motivo: attesta l'esistenza, finora sconosciuta, di un momento diffusionista nella riflessione del grande studioso. Edizione italiana a cura di Carlo Montaleone. Le due conferenze inedite riunite in questo libro danno testimonianza della parola pubblica del più celebre antropologo francese e ci consentono di valutare il posto che il pensiero di Montaigne occupa nel percorso intellettuale di Lévi-Strauss, offrendo una visione nuova dell'opera dell'antropologo. Montaigne rivendica il disordine «come pegno di libertà e buona fede» della sua opera: con l'estrema varietà che la caratterizza, è proprio il metodo a darle unità e coerenza. Montaigne, Saggi, libro II, cap.XII, p. 775 dell'ed. Adelphi 2005. Montaigne lo dice a pag. 738, parlando degli errori della medicina, all'interno della lunga Apologia di Raymond Sebond.Ecco il passo: "Ecco i medici, i filosofi, i giureconsulti e i teologi alle prese, insieme alle nostre donne, nel disputare sul termine entro il quale le donne portano a compimento il loro frutto. Da Montaigne a "Stoner", ecco le vostre letture del cuore. Sul nostro inserto ora in edicola, qui sul sito e sui social vi abbiamo chiesto - in risposta ai cento titoli proposti su Robinson in ... Michel de Montaigne- il modello educativo Negli Essais compaiono spesso spunti e...