Malattie e parassiti della vite

Malattie e parassiti della vite
novirus
PREZZO: LIBRO GRATUITO
DATA 01/08/2014
AUTORE
ISBN 9788894015201
DIMENSIONE DEL FILE 10,30 MB
FORMATO PDF EPUB FB2 TXT
LINGUA ITALIANO

Descrizione libro

SPECIFICHE

Puoi leggere o scaricare un libro Malattie e parassiti della vite i PDF, ePUB, MOBI formato su questo sito. Buon libro gratuito Malattie e parassiti della vite.

...e richiesti gratuitamente, editi dall'Istituto Agrario di San Michele all'Adige e curati dal centro di ricerca SafeCrop ... PDF AVVERSITÀ DELLA VITE - entecra.it ... . Tratta delle Malattie della vite ed è composto da un carnet di ... PARASSITI ANIMALI Numerosi sono i fitofagi di Vitis vinifera, pianta di grande importanza nel panorama economico europeo e mondiale. Possiamo distinguere: fitofagi che causano un danno diretto, nel senso che vanno a danneggiare direttamente la parte economicamente importante della vite, ossia il grappolo (es. 2.1.9 Malattia delle enazioni 2.1.10 Deperimento del Pinot grigio 2.2 Giallumi della vite causati da fitoplasmi • ... Malattie della vite - Malattie della vite - Quali sono le ... ... . 2.1.9 Malattia delle enazioni 2.1.10 Deperimento del Pinot grigio 2.2 Giallumi della vite causati da fitoplasmi • Flavescenza dorata e legno nero 2.3 Malattie causate da batteri: 2.3.1 Tumore batterico o rogna della vite 2.3.2 Mal nero o necrosi batterica 2.3.3 Malattia di Pierce 2.4 Malattie fungine 2.4.1 Peronospora (Plasmopara viticola) La vite è una pianta importante nella nostra agricoltura, ed è anche abbastanza esigente come cure colturali, tra concimazione, potature, difesa da malattie e parassiti e infine anche la vendemmia, un momento gioioso ma comunque delicato e impegnativo.. In questo articolo ci dedichiamo in particolare alla difesa della vigna dagli insetti nocivi e suggeriamo a tal proposito delle tecniche e ... Le fitoplasmosi sono gravi malattie della vite causate da microorganismi unicellulari, detti appunto fitoplasmi, simili ai batteri, ma privi di parete cellulare. Essi vivono a livello dei tubi cribrosi del floema, ove si moltiplicano ininterrottamente, influenzando la crescita dei germogli e dei tralci; vengono trasmessi in natura da insetti vettori, quali le cicaline e le psille. Coltivare la vite: Esposizione, malattie e possibili rimedi. L'esposizione di un vigneto dipende dal luogo in cui esso è stato piantato, ma c'è da dire che le viti hanno bisogno di molta luce durante tutto il giorno per crescere sane e forti. Per quanto riguarda le possibili malattie della vite, la più comune è sicuramente la peronospora. Questa malattia è provocata da un'azione congiunta di varie specie di lieviti, che attaccano gli acini, provocandone il disfacimento. Marciume nero - tutti gli organi erbacei della vite possono essere attaccati da Guignardia bidwellii, con presenza di tacche necrotiche La vite è una pianta arborea rampicante coltivata da secoli, sia per la produzione di uva da tavola che per quella del vino. Le malattie fungine sono, tra le avversità che possono colpire questa pianta, sicuramente quelle che possono creare maggiori danni, non esiste un solo fungo parassita della vite ma ce ne sono diversi e molto pericolosi. ... Malattie e parassiti della vite è un libro pubblicato da Suv : acquista su IBS a 9.02€! La pianta di vite che viene coltivata, e a cui fa capo la viticoltura italiana, prende il nome scientifico di Vitis vinifera sativa. Appartiene al genere Vitis, sottofamiglia delle Ampelidaeae o Vitoidae, famiglia delle Vitaceae, ordine delle Rhamnales. Si tratta, com'è noto, della pianta che produce l'uva, ed è conosciuta e usata dall'uomo fin dalla più remota antichità. By Leila Mitchell on 2014/09/29 / Malattie della Vite, Parassiti della Vite, Risorse, Vendemmia Tags: agricoltura , dati meteo , difesa integrata obbligatoria , modelli previsionali In agricoltura, la necessità di arginare malattie e infestazioni dannose ha stimolato la creazione di modelli previsionali in grado di stimare l'avvento e lo sviluppo di determinate fitopatologie. Curiosità: Si tratta di un fungo micidiale perché può colpire foglie, germogli, fiori e frutti, arrivando a bloccarne le capacità biologiche e di sviluppo. Il fungo parassita per sopravvivere ha bisogno di cibarsi delle cellule della pianta e quando una parte di questa viene colpita comincia a crearsi una specie di patina bianca, simile a polvere....